Live - Matteo Gracis - Armadillo Parlante

Queste due chiacchiere con Matteo Gracis, sono state veloci ed illuminanti, come un fulmine che colpisce in mezzo alla città, inaspettato e imprevedibile, illuminando bene un discorso, una riflessione, sul nostro passato, sul nostro futuro, sulla nostra generazione che avanza, avanza costruttivamente proposte anche se chiamate “Disobbedienza civile” io le chiamerei “Volere Umano” .


Le parole hanno un grande significato e stimiamo Matteo per prendersene cura e atto, nella sua consapevolezza (che tutti dovremmo sperimentare) e responsabilità su quello che dice.


Seneca Raccontava che “il coraggio non è sconsiderata temerarietà, ne amore del pericolo o ricerca di situazione terrificanti: è la capacita di discernere cosa è male e cosa non lo è.”


Ed io aggiungerei, fare una scelta, dietro l’essersi fatti un’opinione, dietro al dubbio, dietro a tutto quello che abbiamo sperimentato nella nostra esistenza.


In questo preciso momento storico (frase che ripetiamo ormai sempre) dovremmo avere più consapevolezza di noi stessi, di dove stiamo andando e se la strana è la nostra perché l’abbiamo scelta oppure seguiamo “ciecamente” qualcosa.



0 commenti

Post recenti

Mostra tutti