4 Punti per scegliere un Computer Sostenibile

Qualche mese fa, dopo un furto in auto (con consecutiva scomparsa di uno dei nostri Laptop) ci siamo chiesti, come possiamo acquistare un computer sostenibile? Dove lo troviamo?


Visto che era una domanda che già in molti ci avevate rivolto, ci siamo messi a lavoro, abbiamo cercato articoli, blog e trafiletti di giornale che parlassero della scelta giusta per il nostro personal computer (soprattutto portatile) ma abbiamo trovato poco e quel poco che abbiamo trovato era datato 2004 o 2007 (il più nuovo di tutti)





Insomma Steve era ancora tra noi e si parlava di una nuova realtà nei sistemi operativi di nome LINUX (che pochi ricorderanno), niente dati nuovi, consigli o altro.





Abbiamo quindi fatto un’analisi, come facciamo di solito, partendo dai materiali che compongono un personal computer, tanti apparecchi interni ed elettronici sono anche in leghe particolari, ma per non fare i sapientoni o uno spiegone, li riassumeremo in due materiali di cui sono composti (principalmente):


- Plastica

- Alluminio



Due materiali che per vari motivi, si accostano poco ad un mondo della sostenibilità, ad esempio l’alluminio molti di voi sanno che è riciclabile quasi al 100%, ma il processo di “raffinazione” dell’Alluminio è uno dei più riciclati al mondo (inoltre l’alluminio è uno dei materiali che si differenzia in percentuale di meno, al primo posto se non sbaglio ci dovrebbe essere la carta, soprattutto in Italia).




Per quanto riguarda la Plastica, molte delle aziende si stanno attivando per utilizzare plastica riciclata all’interno dei computer ma siamo ancora sotto le soglie del 10% - 20% ergo veniamo al punto.

NON POSSIAMO GIUDICARE UN COMPUTER SOSTENIBILE DAI MATERIALI UTILIZZATI




Step successivo, analizziamo quanto siano sostenibili le aziende che producono un determinato prodotto, perché se un’azienda si sta adoperando ad esempio:


- Per ridurre il Packaging di plastica

- Per usare Plastica riciclata per produrre il computer (anche se in piccole parti)

- Se ha dei piani ambientali, come ripiantare foreste o investire sull’ambiente

- Se non sottopaga o sfrutta i suoi lavorati

- Se utilizza metodi di raffinazione o estrazione dei materiali più sostenibili


Insomma se un’Azienda porta avanti iniziative e investe sul sostenibile è questo il piano su cui possiamo scegliere il nostro Computer.

Ad esempio questo scema (non fatto da noi ma da Greenpeace) ci fa notare, ad occhio quali siano le società tech più sostenibili nel 2018 (tabella 2019 ancora non pervenuta)




Ma siamo andati più a fondo con la nostra ricerca, perché un prodotto non è sostenibile solo in basa a quanto materiale riciclato c’è sopra o in base ad una tabella che ci spiega se la sua azienda è sostenibile o no, assolutamente, ci sono altri due punti da analizzare insieme per una scelta di un computer sostenibile:


- Utilizzo (cosa ci dobbiamo fare)

- Durata nel tempo

Si perché abbiamo notato che se prendiamo ad esempio un computer molto economico, al disotto delle prestazione che ci servono, noi abbiamo preso un computer prima di iniziare a lavorare video in modo continuativo e avendolo acquistato solo per regolare funzione (office, mail, gestione sito ecc) ora il computer, messo duramente alla prova, tende a dare anche gravi problemi, per questo ne stiamo acquistando uno nuovo per inserire questo in un flusso di lavoro adeguato alla sue performance.



Durata nel tempo, un computer ad esempio, componibile, no end to end come piace tanto ad Apple, ad esempio soprattutto nella versione “Fisso” il computer “Open” ci da la possibilità di accedere per trovare qualsiasi problema, oppure nel tempo aggiornare Ram, Hd e altro per aumentare le prestazioni del nostro computer per farlo stare al passo con i tempi.



Parlando di Laptop, sono molto meno flessibili (soprattutto negli ultimi anni) a questi Upgrade oppure a riparazioni, dato che si va sempre di più verso un modello Apple, ma dobbiamo ammettere (per test sul campo) gli Apple sono tra i Computer più longevi.

Presi in considerazione tutti questi punti, spero che abbiate un quadro più ampio spettro di analisi, che possiate adoperarvi per scegliere al meglio un PC o un Laptop per le vostre esigenze professionali.


Ormai i computer sono un mezzo necessario per lavorare, se possiamo però facciamo un passaggi in più invece di guardare solo al Design e approfondiamo le nostre conoscenze, non c’è miglior modo per essere sostenibili.



P.s.

Cosa abbiamo scelto noi?

Non dirò la marca ma abbiamo scelto un Computer che ha delle prestazioni leggermente superiori a quello di cui abbiamo bisogno, dato che inoltre non sappiamo come cambieranno i nostri flussi di lavoro, un altro punto è che avere un computer molto performante oggi ci porterà sicuramente molto più lontano nel tempo a considerarlo Obsoleto.















0 commenti

Post recenti

Mostra tutti